La GSK sperimenta farmaci per l’hiv su bambini orfani? Animali da laboratorio

 

GSK ha testato farmaci per l’HIV su degli orfani. Questa azienda smetterà mai di sorprenderci? Chissà.

econdo i documenti ottenuti da The Observer, Glaxo ha sponsorizzato almeno 4 trial clinici dal 1995 utilizzando bambini ispanici e neri dell’ Incarnation. Questi documenti spiegano dettagliatamente come venivano condotti questi test e hanno rivelato che questi trial erano designati per testare la “sicurezza e tolleranza” di farmaci per l’AIDS , alcuni dei quali potenzialmente molto pericolosi. La Glaxo ha prodotto diversi farmaci per trattare l’HIV, ad esempio l’AZT, farmaco epatotossico.

In una situazione di normalità, sarebbe stato necessario il consenso dei genitori. Ma, in quanto erano in cura diretta dell’ospedale, a loro toccava ricoprire questo ruolo.

Più di 100 bambini hanno partecipato alle sperimentazioni, almeno 4 quelle che la Glaxo ha sponsorizzato, e lo ha anche confermato. Aggiungendo, ovviamente, di non essere a conoscenza di come venissero reclutati i bambini. PS. i Servizi Sociali (ACS) sono in parte sponsorizzati anche dalla Glaxo, e la maggior parte di questi bambini sono in mano ai Servizi Sociali.
Raccontiamone alcune: in una si davano a bambini di 4 anni alti dosaggi di un cocktail di sette farmaci diversi contemporaneamente. Un altro controllava la reazione in bambini di sei mesi con una doppia dose di vaccino per il morbillo. Un esperimento del 1997 co-sponsorizzato dalla Glaxo prevedeva l’uso di bambini per “capire la tolleranza, studiare la sicurezza e la farmacocinetica” su farmaci per l’Herpes. In uno più recente, i bambini erano sottoposti all’utilizzo dell’ AZT. Terzo esperimento sponsorizzato dalla Glaxo e dalla Pfizer investigava “la sicurezza a lungo termine” di antibatterici su bambini di 3 mesi.

Sorgente: La GSK sperimenta farmaci per l’hiv su bambini orfani? Animali da laboratorio – Medicina a piccole dosi