Loading...

immunità di gregge e portatore asintomatico

382 Visualizzazioni

LA BRUTTA E TACIUTA STORIA DEL VACCINO ANTIPERTOSSE  :

 

Il New York Times riferisce di un nuovo studio che ha rilevato come il maggior rischio per i bambini di essere infettati con il batterio che causa la pertosse arrivi dai fratelli maggiori. I Times spiega che questo “è probabilmente il risultato della diminuita immunità tra i bambini e adolescenti che hanno ricevuto il vaccino DTaP (ndt: difterite, tetano pertosse acellulare).

Il New York Times ha in effetti , incidentalmente, riferito quanto scoperto  dallo studio FDA, ovvero  che “gli individui vaccinati di recente possono continuare a diffondere l’infezione senza ammalarsi”. Il giornale ha anche riportato quanto dichiarato dall’autore capo dello studio che spiegava
quando sei stato da poco vaccinato, sei un portatore asintomatico, cosa che va bene per te ma non per il resto della popolazione

Questo è l’opposto di quanto viene solitamente detto ai genitori riguardo la necessità di vaccinarsi, che il “gregge” ha bisogno di essere vaccinato per proteggere quelli troppo giovani per ricevere il vaccino: i neonati. Infatti, la logica conclusione di quanto scoperto dallo studio è che i genitori che vaccinano un bambino che ha un fratello neonato stanno mettendo a rischio il neonato.

E sono i neonati, non i bambini più grandi, che sono più a rischio di sviluppare serie complicanze dalla malattia.

 

Ma non è tutto. C’e’ un altro rischio connesso alla vaccinazione di cui i genitori non vengono messi al corrente …

 

La logica conseguenza è che ora – ironicamente grazie alla politica vaccinale – è inevitabile che vaccinare i bambini contro la pertosse non solo mette a rischio i neonati della famiglia di contrarla, ma mette a grande rischio anche gli stessi bambini

 

… Continua qui

.

 

Fonte:
http://www.thevaccinereaction.org/2015/09/the-ugly-untold-truth-about-the-pertussis-vaccine/ traduzione a cura di Redazione Comilva

 

 

 

 

 

 

 

 

Hits: 6