Loading...

Memoria contro DL Lorenzin – di Stefano Montanari – Vitalmicroscopio

978 Visualizzazioni

 

breve citazione  :

Un altro dato comunemente ignorato è quello della capacità dei vaccini non di proteggere da unadeterminata malattia ma di indurla.
Molto noti sono i casi di poliomielite da vaccino tra cui , solo per fare un esempio fra i tanti, quello statunitense di Dominick Tenuto che fu infettato dalle feci della figlia vaccinata da poco con il vaccino Orimune prodotto dalla Lederle Laboratories.
Il governo americano indennizzò la vittima con 22,5 milioni di Dollari, una cifra che fa parte dei 3,7 miliardi di Dollari che gli USA hanno giàversato ai danneggiati da vaccino caricando i contribuenti dell’onere che, ragionevolmente, dovrebbe
gravare sui produttori.
Ma i casi analoghi sono piuttosto numerosi. Nel solo stato del Michigan, almeno
2.000 persone vaccinate nel 1958 contrassero la poliomielite.
In India il vaccino produsse oltre 47.000 casi di poliomielite. Davanti ad una vera e propria esplosione della malattia di cui esistono 3 ceppi virali
bastòcambiarle nome in “paralisi flaccida” e il problema scomparve dalla
percezione generale.
A causa della mancanza di sperimentazione e di controlli adeguati, un numero altissimo di soggetti restò infettato a vita dal virus SV40. Il vaccino antipolio Salk, infatti, veniva prodotto usando reni di scimmia che ospitavano quel
virus. Mentre nella scimmia si era instaurata, generazione dopo generazione,
una convivenza pacifica tra il virus e l’animale, non così per l’uomo sul quale il virus è causa potenziale di cancro , una condizione dovuta ad un occasionale abbassamento delle di
fese immunitarieche può verificarsi anche a distanza di molti anni
dal contatto… “

 

 

 

La memoria del dott. Stefano Montanari contro il decreto legge sui vaccini completa è consultabile in questa pagina.

 

Sorgente: Memoria contro DL Lorenzin – Vitalmicroscopio

Hits: 18