×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Ambiente

 

https://www.youtube.com/watch?v=KaRwnKDkaJU

Le chiamate al 118 sono state numerose in tutte le zone dove ha piovuto, in quelle zone si sono verificati focolai di virus intestinali. Le persone sono convinte che il virus sia arrivato con la pioggia e non hanno tutti i torti, come mai? Sono anni ormai che è di dominio pubblico l’uso sconsiderato che si fa del virus escherichia coli, a cosa serve? Il virus escherichia coli geneticamente modificato viene usato per la sua economicità e per la peculiare caratteristica che lo contraddistingue, viene usato infatti per causare precipitazioni, ci sono molti brevetti a riguardo proprio per il suo uso come agente per innescare la pioggia, il problema principale è che una volta al suolo prolifera e se malauguratamente doveste venirne a contatto causerebbe in voi nausea, vomito e mal di pancia con conseguente diarrea. Esattamente i sintomi riportati dalle persone, probabilmente contaminate dal virus semplicemente per aver preso la pioggia di questi ultimi giorni, infatti il virus viene veicolato dalle goccioline di pioggia ed è molto contagioso e facile da prendere. fonte Per approfondire l’argomento vi lasciamo al video sottostante: Escherichia coli: il batterio killer che arriva dal cielo Per conoscere tutte le altre nefandezze che fanno sulla […]

Sorgente: Dopo la pioggia il virus che provoca diarrea e vomito

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€