×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Post category:Ambiente

di Lucia Izzo – La coltivazione di due sole piante di canapa indiana (cannabis) non è reato: il fatto non sussiste poiché privo della necessaria offensività.

È questa la svolta giurisprudenziale in tema di coltivazione di stupefacenti che ha proposto la sesta sezione penale della Cassazione nella sentenza n. 5254/2016 (qui sotto allegata).

La produzione “a uso domestico” di sole due piantine non è in concreto una condotta offensiva essendo caratterizzata da una tale levità da essere sostanzialmente irrilevante l’aumento di disponibilità di droga e non prospettatile alcuna ulteriore diffusione della sostanza.
Fonte: Coltivare in casa due piantine di cannabis non è reato: svolta della Cassazione

continua qui

 

http://www.studiocataldi.it/articoli/21005-coltivare-in-casa-due-piantine-di-cannabis-non-e-reato-la-svolta-della-cassazione.asp

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

442€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 10,00€