×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Articoli in evidenza

Dalle prime ore di oggi, sono in corso perquisizioni domiciliari e informatiche di Digos e Polizia postale a Milano, Roma, Bergamo, Reggio Emilia, Venezia e Padova. A coordinare le operazioni è la procura di Milano.

Per questo, dalle prime ore di oggi, sono in corso perquisizioni domiciliari e informatiche di Digos e Polizia postale a Milano, Roma, Bergamo, Reggio Emilia, Venezia e Padova. A coordinare le operazioni è la procura di Milano.

Oltre che nelle abitazioni, i controlli sono scattati anche per pc, cellulari, tablet e account social. A Milano, in particolare, la Polizia ha dato esecuzione a otto decreti di perquisizione nei confronti di altrettanti cittadini italiani, ora indagati per il reato di istigazione a delinquere aggravata al termine di un’attività investigativa coordinata da Alberto Nobili, capo della sezione Antiterrorismo della Procura, e dal pm Piero Basilone. Secondo i due magistrati – si legge nel decreto di perquisizione – i “guerrieri” puntavano con le loro azioni a “mutare o condizionare la politica governativa e istituzionale in tema di campagna vaccinale”.

https://www.facebook.com/apppuntato/videos/359929429124718/

Sorgente: “Obiettivi istituzionali”. I No Vax preparavano armi e ordigni per i cortei

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€