La priorità per il nostro Paese è il risanamento dei conti pubblici. Ne è convinto il Fondo Monetario che nel suo Fiscal Monitor sottolinea che in cima alla lista delle cose da fare ci “dovrebbe essere l’avvio di un consolidamento fiscale credibile e ambizioso per porre il debito su un solido percorso discendente”. La base di questo processo dovrebbe essere -aggiunge il fondo – “il taglio della spesa primaria corrente, ll sostegno alle fasce più deboli, l’aumento degli investimenti e la riduzione del carico fiscale sul lavoro, con un ampliamento della base imponibile e uno spostamento” verso la tassazione delle ricchezze e degli immobili e dei consumi.

 

 

 

 

 

L’istituto avverte: “Aumenttati i rischi per la stabilità finanziaria”. E mette in guardia sulle criptovalute: “Ora pochi rischi, maggiori pericoli in futuro”

Sorgente: Fmi: “Risanamento dei conti è la priorità. Tassare le ricchezze e gli immobili”

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK