×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Economia

Britannia 30 anni dopo…

è un fatto che il famigerato summit sul panfilo Britannia avvenne proprio il 2 giugno, ossia il giorno della festa della Repubblica. Era, infatti, il 2 giugno 1992, esattamente trent’anni fa. A quel simposio sulle privatizzazioni, organizzato a bordo dello yacht di Sua Maestà, fu invitato il gotha della finanza e dell’industria italiana. Tra cui, com’è noto, figurava quel Mario Draghi che allora occupava lo scranno di direttore generale del Tesoro, e che sarà indiscusso protagonista del colossale processo di svendita del nostro patrimonio pubblico durato per tutti gli anni Novanta

dopo A trent’anni di distanza dall’evento, ne sappiamo senz’altro di più. Ma non ancora abbastanza. E le nubi non si sono del tutto diradate. Il convegno sul panfilo Britannia, infatti, è sempre stato oggetto di dibattito. Un dibattito che, tuttavia, è stato spesso inquinato da tesi complottiste e teorie a dir poco fantasiose. I toni cospirazionisti, oltre a rendere più complicata la discussione, hanno peraltro contribuito a suscitare una reazione uguale e contraria della controparte: per i «professionisti dell’informazione» sembra quasi che quel summit non abbia mai avuto luogo, o che comunque fosse poco più di una festicciola estiva.

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione libera e indipendente

1.105€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 20,00€

l’articolo continua dopo il testo — Abbiamo bisogno del vostro sostegno per continuare a fare controinformazione, abbiamo bisogno di voi: Nell’arco degli anni Rassegna stampa,  una redazione composta da un giornalista freelance editore libero e un super grafico , hanno diffuso più di 3237 articoli di controinformazione , 258 video reportage , riunito più di 2470 iscritti al canale YouTube, 11.200 iscritti alla pagina ufficiale di Rassegna stampa, 4250 iscritti al gruppo collegato, 124.000 iscritti al gruppo italexit su fb (che ora rischia la chiusura), 1 milione e mezzo di utenti attivi nel sito…
Tutto questo in 10 anni di lotte per la libertà e la giustizia  senza timore delle conseguenze . Perchè chiediamo il vostro sostegno?  Perché l’impegno personale che mettiamo non è più sufficiente, perché i costi  aumentano , perché oggi abbiamo bisogno di un informazione diversa, pulita, vera, fatta con il cuore, senza doppi fini e abbiamo bisogno che questa informazione sia costante, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Non abbiamo la pretesa di essere i migliori e sappiamo bene che non siamo gli unici…  ma sicuramente una cosa possiamo  garantirla :  siamo i più coerenti, passionali, genuini e empatici che ci sono in circolazione e se ritieni che questo possa bastare,  aiutaci e sostieni la nostra lotta contro i poteri forti. Una piccola donazione per te può sembrare poco ma per noi è molto, sopratutto oggi, sopratutto adesso—

Seguici su Telegram  https://t.me/RassegnaStampa2Punto0

Tra le altre cose viene anche pubblicato in versione integrale il celebre discorso introduttivo che tenne Mario Draghi, inviato sullo yacht dal suo mentore Guido Carli. In quelle parole, impregnate di retorica neoliberale, era già inscritto il disastro di una nazione che, solo l’anno precedente, si era laureata quarta potenza economica del pianeta. Una portata troppo ghiotta da lasciarsi scappare. E l’abbuffata, come sappiamo bene, ha fruttato un conto salatissimo. Che l’Italia sta ancora Saldando.

 

: “I segreti del Britannia: 30 anni fa iniziava la distruzione dell’Italia”. Lo speciale del Primato

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione libera e indipendente

1.105€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 20,00€

l’articolo continua dopo il testo — Abbiamo bisogno del vostro sostegno per continuare a fare controinformazione, abbiamo bisogno di voi: Nell’arco degli anni Rassegna stampa,  una redazione composta da un giornalista freelance editore libero e un super grafico , hanno diffuso più di 3237 articoli di controinformazione , 258 video reportage , riunito più di 2470 iscritti al canale YouTube, 11.200 iscritti alla pagina ufficiale di Rassegna stampa, 4250 iscritti al gruppo collegato, 124.000 iscritti al gruppo italexit su fb (che ora rischia la chiusura), 1 milione e mezzo di utenti attivi nel sito…
Tutto questo in 10 anni di lotte per la libertà e la giustizia  senza timore delle conseguenze . Perchè chiediamo il vostro sostegno?  Perché l’impegno personale che mettiamo non è più sufficiente, perché i costi  aumentano , perché oggi abbiamo bisogno di un informazione diversa, pulita, vera, fatta con il cuore, senza doppi fini e abbiamo bisogno che questa informazione sia costante, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Non abbiamo la pretesa di essere i migliori e sappiamo bene che non siamo gli unici…  ma sicuramente una cosa possiamo  garantirla :  siamo i più coerenti, passionali, genuini e empatici che ci sono in circolazione e se ritieni che questo possa bastare,  aiutaci e sostieni la nostra lotta contro i poteri forti. Una piccola donazione per te può sembrare poco ma per noi è molto, sopratutto oggi, sopratutto adesso—

Seguici su Telegram  https://t.me/RassegnaStampa2Punto0