×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Estero

 

Nel raid della notte fra l’8 e il 9 aprile, erano rimasti uccisi sette militari iraniani fra cui il colonnello Mehdi Dehghan, che comandava l’unità di droni della base T4, a est di Homs, nella Siria centrale.

Intanto, da Londra Theresa May difende la legittimità dell’attacco sulla Siria dei giorni scorsi, definendo l’operazione “necessaria e  giustificata” e giusta, mentre gli Stati Uniti valutano nuove sanzioni contro Mosca,  ventilando la possibilità di adottarle nel prossimo futuro…

Sorgente: Siria, Israele conferma: “Base T4 attaccata da noi”

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

840€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€