Tra le vittime di oggi, anche un contadino, “che è stato ucciso” dopo essere stato investito da un carro armato all’inizio di questa giornata, secondo il Ministero della Salute palestinese. Altre 11 persone sono morte a seguito di scontri al confine.

Si prevede che questi eventi culminino il prossimo15 maggio, giorno in cui si celebra il 7° anniversario della “Nakba” (“catastrofe”) e che segna la deportazione di centinaia di migliaia di palestinesi durante il conflitto che portò la creazione di Israele nel 1948.

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK