I 18 pescatori di Mazara del Vallo, trattenuti in Libia da inizio settembre sono stati liberati . «Siamo liberi!» questo il messaggio vocale ricevuto dalla moglie di uno degli ostaggi poco dopo le 11 di oggi.

«Ci arrivano telefonate che ci confermano l’imminente liberazione. Aspettiamo la conferma a momenti» aveva fatto sapere il sindaco di Mazara, Salvatore Quinci. «Siamo davvero felici». E poi, poco prima di mezzogiorno, l’ulteriore conferma: «I nostri pescatori sono a bordo dei pescherecci e aspettano l’ok per togliere la cima e fare rotta su Mazara del Vallo. Arriveranno da quello che abbiamo capito con le barche…». I familiari e gli amici dei 18 pescatori, appresa la notizia della liberazione, sono radunati davanti al Comune. «Siamo felicissimi di questa notizia. È tanto più bella quanto inaspettata. Aspettiamo di trascorrere queste ore di attesa per riabbracciarli. È il più bel regalo di Natale per le famiglie: la gioia è tutta loro, ma anche nostra

Fonte

 

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK