×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Estero

Roma è nato un nuovo film che si chiamaLe sanzioni occidentali senza precedenti per la guerra in Ucraina hanno avuto un impatto sostanziale sull’economia russa. Ma il tentativo di isolare Mosca finanziariamente ora minaccia gli stessi paesi che le hanno imposte. L’economia globale sta già sentendo l’impatto negativo come i prezzi delle materie prime critiche come il petrolio, il gas e il grano stanno salendo alle stelle. Le sanzioni contro la Russia stanno cominciando ad avere un costo economico importante per l’economia statunitense ed europea, e per altri paesi in tutto il mondo, dicono gli economisti.

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione libera e indipendente

1.105€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 20,00€

l’articolo continua dopo il testo — Abbiamo bisogno del vostro sostegno per continuare a fare controinformazione, abbiamo bisogno di voi: Nell’arco degli anni Rassegna stampa,  una redazione composta da un giornalista freelance editore libero e un super grafico , hanno diffuso più di 3237 articoli di controinformazione , 258 video reportage , riunito più di 2470 iscritti al canale YouTube, 11.200 iscritti alla pagina ufficiale di Rassegna stampa, 4250 iscritti al gruppo collegato, 124.000 iscritti al gruppo italexit su fb (che ora rischia la chiusura), 1 milione e mezzo di utenti attivi nel sito…
Tutto questo in 10 anni di lotte per la libertà e la giustizia  senza timore delle conseguenze . Perchè chiediamo il vostro sostegno?  Perché l’impegno personale che mettiamo non è più sufficiente, perché i costi  aumentano , perché oggi abbiamo bisogno di un informazione diversa, pulita, vera, fatta con il cuore, senza doppi fini e abbiamo bisogno che questa informazione sia costante, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Non abbiamo la pretesa di essere i migliori e sappiamo bene che non siamo gli unici…  ma sicuramente una cosa possiamo  garantirla :  siamo i più coerenti, passionali, genuini e empatici che ci sono in circolazione e se ritieni che questo possa bastare,  aiutaci e sostieni la nostra lotta contro i poteri forti. Una piccola donazione per te può sembrare poco ma per noi è molto, sopratutto oggi, sopratutto adesso—

Seguici su Telegram  https://t.me/RassegnaStampa2Punto0

L’impennata dei prezzi dell’energia danneggia i consumatori globali e le famiglie

L’impatto più grande e immediato delle sanzioni si sta sentendo nei settori del petrolio e del gas naturale, dove la Russia è uno dei principali esportatori. I prezzi dell’energia stanno salendo al ritmo più veloce degli ultimi 50 anni, mettendo sotto pressione le imprese e le finanze delle famiglie. I prezzi del petrolio sono saliti al loro livello più alto in più di un decennio, superando i 130 dollari al barile questa settimana. I costi del gas naturale all’ingrosso sono già a livelli record, con i prezzi in Europa che hanno superato i 3.900 dollari per 1.000 metri cubi per la prima volta nella storia. I prezzi della benzina sono i più cari della storia degli Stati Uniti, con il prezzo di un gallone di benzina normale che ha raggiunto i 4,17 dollari a partire da martedì, secondo i dati dell’American Automobile Association. I prezzi alle pompe in Europa sono ancora più alti. Sono quasi raddoppiati da quando sono state introdotte le sanzioni anti-Russia a circa €2 per un litro ($8.25/gallone). I costi dell’energia potrebbero presto salire a livelli inaccessibili nonostante il rilascio di riserve strategiche da parte di alcuni paesi, avvertono gli analisti.

Sorgente: Exploding prices, energy and aviation crisis: What will the blowback be from anti-Russia sanctions? — RT Business News

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione libera e indipendente

1.105€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 20,00€

l’articolo continua dopo il testo — Abbiamo bisogno del vostro sostegno per continuare a fare controinformazione, abbiamo bisogno di voi: Nell’arco degli anni Rassegna stampa,  una redazione composta da un giornalista freelance editore libero e un super grafico , hanno diffuso più di 3237 articoli di controinformazione , 258 video reportage , riunito più di 2470 iscritti al canale YouTube, 11.200 iscritti alla pagina ufficiale di Rassegna stampa, 4250 iscritti al gruppo collegato, 124.000 iscritti al gruppo italexit su fb (che ora rischia la chiusura), 1 milione e mezzo di utenti attivi nel sito…
Tutto questo in 10 anni di lotte per la libertà e la giustizia  senza timore delle conseguenze . Perchè chiediamo il vostro sostegno?  Perché l’impegno personale che mettiamo non è più sufficiente, perché i costi  aumentano , perché oggi abbiamo bisogno di un informazione diversa, pulita, vera, fatta con il cuore, senza doppi fini e abbiamo bisogno che questa informazione sia costante, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Non abbiamo la pretesa di essere i migliori e sappiamo bene che non siamo gli unici…  ma sicuramente una cosa possiamo  garantirla :  siamo i più coerenti, passionali, genuini e empatici che ci sono in circolazione e se ritieni che questo possa bastare,  aiutaci e sostieni la nostra lotta contro i poteri forti. Una piccola donazione per te può sembrare poco ma per noi è molto, sopratutto oggi, sopratutto adesso—

Seguici su Telegram  https://t.me/RassegnaStampa2Punto0