Loading...
ESTERONEWS

Ex spia Russa uccisa ; il gas analizzato viene prodotto negli USA

 

per colpire il 4 marzo scorso l’ex spia russa Sergei Skripal e la figlia Yulia non era il Novichok, ma il gas proveniente dal chinoclidinile benzilato, definito comunemente come Bz, sviluppato da diversi paesi, tra cui gli Stati Uniti. Lo ha affermato il ministro degli Esteri russo, Serghei lavrov, citando esperti svizzeri. “L’Opac ha manomesso i risultati delle indagini” Lvrov punta il dito anche contro l’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche, che fa parte dell’Onu, e la accusa di aver “manomesso i risultati delle indagini” sull’avvelenamento dell’ex spia russa. – fonte:

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Caso-Skripal-Lavrov-La-sostanza-usata-non-il-Novichok-ma-un-gas-sviluppato-anche-negli-Usa-efe32ea1-f775-4e07-ace3-7f0410786490.html?print

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss