Loading...
NEWS

La trans accusa: “Denunciai già un anno fa”, ma i verbali sono spariti

Azioni

un anno fa la trans, informatrice della caserma Levante, entra nella questura a Piacenza e racconta di ricevere visite a casa di un carabiniere.  “Sono andata in questura – dice la donna – per avvertire che c’era un carabiniere che si approfittava della mia situazione di inferiorità e mi chiedeva prestazioni sessuali”.  Verbali rilasciati più volte ad una poliziotta, racconta. Ora di queste segnalazioni in procura non sanno nulla.  Non ve ne è traccia infatti nel fascicolo che qualche giorno fa ha portato all’arresto di sei carabinieri (tutti in carcere tranne uno ai domiciliari), accusati a vario titolo di abuso d’ufficio, lesioni, spaccio di droga e tortura.      Massacrata anche una trans: Come mi obbligavano a fare sesso. E spuntano delle foto clamorose  Massacrata anche una trans: “Come mi obbligavano a fare sesso”.

Fonte

 

Azioni

COMMENTI:

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK