Gli esami sono stati commissionati dalla procura sull’esavalente della GlaxoSecondo il la procura ha trovato un esperto della facoltà di Biotecnologie molecolari dell’Università di Torino. Lo specialista ha già completato la consulenza sulla composizione chimica: nel vaccino ci sono tracce di tungsteno, oltre a sostanze come alluminio, rame, zinco, manganese e piombo (seppure in minima parte), presenti anche nell’acqua

Sorgente: Tracce di Tungsteno nei vaccini: indagine per “farmaci imperfetti”. L’esperto: nessun pericolo

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK