Dal 15 Novembre 2016, chi preleverà dal conto corrente, bancario o postale, una somma superiore a mille euro in un giorno, o cinquemila in un mese, potrà essere indagato da dall’Agenzia delle Entrate. Infatti, è stato fissato un tetto alle operazioni sul c/c oltre il quale scatterà automaticamente una presunzione di “nero”

 

riva il tetto ai prelievi sul c/c. Persa sovranità sui risparmi – L’Economico

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK