Penso che le parole valgano poco… Almeno le nostre.

Per giudicare dovete sentire entrambe le campane ed eccoci qui:

Questo è il video nº1

È questo é il post del movimento 5 stelle Roma :

“Basta una parola per stravolgere la realtà. Ed ecco che, come per magia, la violenta protesta dei neofascisti di Casapound questa mattina ad Ostia contro la sindaca Virginia Raggi per i giornalisti del Corriere della Sera si trasforma nella “protesta dei commercianti”.   Quello che per i redattori del famoso quotidiano dovrebbe essere un commerciante, in realtà è il consigliere di Casapound del Municipio X Luca Marsella, famoso per essere stato condannato per aver minacciato degli studenti ed essere stato immortalato in una foto con Roberto Spada. E gli uomini accanto a lui sono altri fascisti del terzo millennio, sempre pronti ad impedire una manifestazione democratica con i soliti mezzi da squadraccia.   Che i fascisti siano sempre fascisti e che facciano della violenza e della prevaricazione le loro armi politiche, non ci stupisce. A stupirci, invece, il comportamento dei giornalisti del Corriere: perché non dicono la verità sull’aggressione di questa mattina? Perché mistificare in modo così palese la realtà dei fatti? Un dubbio ci assale: è possibile che il Corriere sia diventato amico di Casapound?”

Video nº2

Lasciate un commento e fateci sapere voi cosa ne pensate…

 

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK