Secondo i risultati iniziali dello studio PREVAIL II, il cocktail di anticorpi monoclonali ZMapp, sviluppato contro Ebola, sembra promettente e ben tollerato. Il problema e che dopo che l epidemia e stata debellata i ricercatori non sono riusciti ad arruolare un numero sufficiente di pazienti tale da dimostrare con certezza l efficacia del trattamento. I risultati iniziali dello studio sono stati presentati a Boston in occasione della conferenza mondiale sui retrovirus e le infezioni opportunistiche CROI .

Sorgente: Ebola, fa sperare il siero ZMapp ma dati insufficienti per i pochi pazienti disponibili

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK