Anche se sembra un ossimoro la realtà è proprio questa, il voto degli astenuti sarà decisivo.

Alle elezioni passate nel 2014 il partito democratico ha vinto con Stefano bonaccini , ma quello che in pochi sanno é che a votare alle regionali é andato solo il 37% dei cittadini, con un astensione record del 63%.

In numeri, su 3 milioni e mezzo di elettori, hanno votato solo 1milione e 300 mila circa… E bonaccini ha preso poco più di 600 mila voti ( neanche 1/5 del totale).

 

Al contrario dei partiti, gli astenuti sono stati più di 2 milioni… Poco meno di 2/3 del totale…

Non pensate possano fare veramente la differenza?

Chiaramente non è facile far tornare a votare un astenuto che é veramente esasperato, ma noi vogliamo farvi notare il potere che hanno… e vi diciamo fin da ora che chiunque vincerà domenica, dovrà la sua vitoria sopratutto agli astenuti, perché se neanche il caos sardine +Bibbiano riesce a portare gli elettori di nuovo al voto, vuol dire che il menefreghismo generale é andato veramente fuori controllo.

Voi che dite? Come andrà a finire? Vincerà l’asse PD-M5s oppure Salvini farà il Pienone? Ma sopratutto : i 2 milioni di astenuti… Cosa faranno?

 

 

 

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK