Visto che siamo in tema di controlli della task force del governo per “sgamare” le fake news sul covid-19  , ci stavamo chiedendo se queste dichiarazioni di Walter Ricciardi ,   membro italiano dell’ OMS , nella conferenza stampa del 25 febbraio scorso , possano essere considerate un semplice errore di valutazione , una verità tuttoggi reale o una vera e propria Fake News … voi cosa ne pensate ?

abbiamo trascritto una parte della conferenza per chiarezza , giudicate voi stessi :

“ridimensionare l’allarme , questo grande allarme , che è giusto non sottovalutare , ma porre nei giusti termini , cioè quelli di una malattia , che sicuramente non è da sottovalutare , ma che sostanzialmente su 100 persone ne consente a 80 di guarire praticamente spontaneamente a 15 di avere dei problemi seri ma che possono però essere gestiti in ambiente sanitario e soltanto a 5 … che per altro voi sapete che tutte le persone decedute sono persone che avevano già delle gravi condizioni concomitanti di salute e probabilmente qualsiasi infezione virale non specificatamente quella del coronavirus , avrebbe portato …”

“si fa sempre l’esempio dell’influenza normale , l’influenza normale avvolte non uccide direttamente ma determina uno scompenso , in persone gia ammalate che le porta alla morte…”

“l’uso appropriato delle mascherine , faccio un esempio , le mascherine alla persona sana non servono a niente , cioè le mascherine servono per proteggere le persone malate dalla esprimere con la loro vociferazione …”

“per chiarire , le mascherine di garza , quelle che stanno andando a ruba anche sui siti internet , non servono a protegere i sani , servono sostanzialmente come misura di prevenzione …”

 

 

 

CONFERENZA DEL 25/2/2020

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK


SOSTIENI LA CONTROINFORMAZIONE ITALIANA LIBERA E INDIPENDENTE

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Rassegna stampa 2.0 è una fonte d’informazione alternativa indipendente che fino ad ora si è sostenuta grazie ed unicamente al lavoro e alla passione di due ragazzi italiani, David e Mirco.

Oggi però le cose stanno velocemente cambiando e la censura preventiva dei social, per quanto riguarda le fonti di controinformazione libera come la nostra, si stanno facendo sempre più dure, restringenti e discriminanti. Le spese non sono più sostenibili e la passione e la buona volontà non bastano più.

Se non riusciamo a raggiungere una cifra adeguata che ci permetta di autofinanziarci per tutto il 2021, saremo purtroppo costretti a chiudere, al contrario, se la raccolta dovesse andare a buon fine, potremmo portare a termine i tanti progetti che abbiamo chiuso nel cassetto per mancanza di fondi, primo su tutti la creazione di una “tavola rotonda per Italexit”.

Abbiamo deciso di rinunciare al guadagno tramite pubblicità perché crediamo che il giornalismo non debba esserne schiavo e tantomeno usare il metodo acchiappia click, ma soprattutto perché crediamo nella generosità di chi ha compreso che la controinformazione libera ed indipendente é una parte essenziale della verità.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

162€ of 10.000€ raised
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 1,00€