La comunicazione istituzionale definita da tutti “disastrosa”, quella con cui Giuseppe Conte in gran ritardo ha annunciato il decreto chiudi-tutto, è per Rocco Casalino un’arma vincente. Lo spin doctor di Palazzo Chigi monitora di ora in ora i sondaggi del suo premier. Risultato? Agli italiani “il nuovo Conte” che chiude le fabbriche a mezzanotte con una diretta Facebook senza neppure il testo del Dpcm (Decreto ministeriale ndr), piace. Quella che è stata definita dall’opposizione una mancanza di rispetto è, per Il Giornale, l’ultimo tassello di un piano ben definito in un momento cruciale come questo. Ma se Casalino tiene a bada i giornalisti, il vero braccio armato dei social è Dario Adamo.

Fonte

 

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK