×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Post category:Politica

scariche incontenibili di querele ed esposti sono il sintomo della “denuncite” galoppante che ha colpito l’associazione di Carlo Rienzi. E a intervenire ci pensa direttamente il ministero della Salute: denunciando i denunciatori. Terapia d’urto. Il Codacons – insieme al Covasi-Sicilia (Comitato Vaccini Sicuri) – lunedì mattina aveva depositato alla procura di Catania un esposto per “omicidio colposo, commercio e somministrazione di medicinali guasti” nel quale accusava la presunta pericolosità dei vaccini. E affermava che “uno studio indipendente evidenzia una contaminazione da micro e nanoparticelle dei vaccini distribuiti dal nostro Sistema sanitario nazionale”, suggerendo che ci fosse “un numero rilevante di morti nonché di reazioni avverse gravi che stanno colpendo i bambini in questi mesi”,

 

continua qui

 

 

 

 

Sorgente: Il ministero obbliga il Codacons a vaccinarsi contro le bufale no vax

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

556€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 10,00€