Loading...
POLITICA

la Bonino vuole più Europa :  salta la coalizione

Azioni

Tutta colpa di una “interpretazione logicamente surreale e giuridicamente incostituzionale di una norma della legge elettorale” che i dem avrebbero imposto ai radicali.

Salta quindi la coalizione: la lista della Bonino ha iniziato infatto la raccolta firme per presentarsi da sola alle elezioni politiche del 4 marzo. “L’interpretazione è stata richiesta a gran voce dalle opposizioni del centrodestra e ufficializzata dal Viminale”, accusano i promotori della lista, Emma Bonino, Riccardo Magi e Benedetto Della Vedova​, secondo cui “il funzionamento di una democrazia” diventa così “paradossalmente antidemocratico”.

Il pasticcio tecnico giuridico riguarda in particolare la necessità per una lista non collegata direttamente a un partito già presente in Parlamento di “certificare” con la raccolta di molte firme il consenso elettorale.

 

Sorgente: Pure la Bonino molla il Pd: salta la coalizione

Azioni

COMMENTI:

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK