×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Politica


Genova – I 22mila dipendenti della sanità ligure hanno un microchip grande quanto una lenticchia inserito tra le cuciture dell’abbigliamento da lavoro. E non sono contenti

Per il sindacalista Tullio Rossi, che ha scoperto il microchip nel suo camice, denunciando il caso, si tratterebbe di «un modo illegale per controllare i dipendenti» e di «una violazione della privacy». Rossi, che è in servizio come portiere all’ospedale Galliera, insieme con alcuni colleghi ha scritto una lettera alle Asl dicendo che il personale «è turbato per aver appreso casualmente della presenza di questo insolito oggetto identificativo».
continua qui …

Sorgente: Il caso in liguria – Microchip nei camici di medici e infermieri: «Ci sentiamo spiati»

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€