×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Post category:Politica

Per chi ha bollato come fantasiosa la ricostruzione di Gaiazzi, è una ricostruzione sostenuta perfino da un Comunicato del movimento di Yanis Varoufakis…Ora, per capire quanto sia plausibile la ricostruzione dei fatti di cui ho chiesto smentita, formulata da Gaiazzi, cerchiamo di ricapitolarla. In sintesi, su Gli Stati Generali si sostiene che 1) M5S avrebbe incontrato Varoufakis, il quale gli avrebbe spiegato che abbandonare l’Euro è da pazzi e che avrebbero dovuto invece cercare appoggio trasversale e condiviso. 2) Di Maio avrebbe allora chiamato Monti e gli avrebbe chiesto di intermediare con le élite di potere, 3) incontro che sarebbe così stato organizzato all’ISPI, l’Istituto di Politica Internazionale, per dare meno nell’occhio, ma al cospetto degli stessi uomini che erano qualche giorno prima alla Trilaterale di Roma. Una ricostruzione politica che non solo è verosimile, data la successione degli eventi, (e che in ogni caso è sempre legittimo fare), ma che addirittura era stata pubblicata …dove? Su Gli Stati Generali: “Di Maio studia da premier e si prepara con Varoufakis… e Monti!“. E attenzione, da chi era stata segnalata? Fate bene attenzione, perché questa è forte: da Diem25, il movimento creato proprio da Yanis Varoufakis, che nel post del 29 giugno “Diem25 al M5S: abbiate il coraggio di cambiare l’Europa” … Continua qui

Sorgente: Querelate anche Varoufakis?

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

442€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 10,00€