Loading...
POLITICA

Medici : la “cricca dell’anca”. Arrestati in 23 e 30 indagati. Tra loro 21 medici di famiglia e chirurghi

Azioni

 

Favorivano una multinazionale francese che produce protesi in cambio di danaro

Tutto partiva dai medici di base compiacenti che si muovevano come “procacciatori di pazienti”, soprattutto anziani. Dopo la prima visita venivano mandati dagli specialisti e, infine, al Policlinico di Monza o in altre strutture per gli interventi. Per questo lavoro extra si aggiudicavano un compenso fisso da parte dell’azienda (circa 300 euro mensili), oltre al 20% di quanto corrisposto dall’ignaro paziente allo specialista.

Ma la cricca dell’anca non si fermava davanti a nulla. Per aumentare i guadagni di tutti ci sarebbero state delle vere e proprie «corsie preferenziali» per portare in Brianza pazienti da altre regioni per i ricchi interventi chirurgici

 

Sorgente: Smantellata a Monza la “cricca dell’anca”. Arrestati in 23 e 30 indagati. Tra loro 21 medici di famiglia e chirurghi

Azioni

COMMENTI:

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK