Loading...
POLITICA

Nel silezione più totale è morto l’Uomo che salvò il mondo nell 1983 … Stanislav Petrov

Azioni

una manciata di minuti dopo la mezzanotte del 26 settembre 1983 ha scongiurato la distruzione del pianeta. Gli schermi dei calcolatori sovietici fecero scattare l’allarme atomico. Segnalarono il decollo di decine di missili termonucleari dagli Stati uniti d’America alla volta dell’Unione sovietica. Stanislav Petrov, analista, tenente addetto al turno di guardia, avrebbe dovuto mettere in atto la procedura e avvisare il Cremlino dell’approssimarsi della minaccia. In poco più di 10 minuti le milizie sovietiche avrebbero risposto al fuoco. Eppure Petrov non rispettò il protocollo. Analizzò i dati, valutò le possibilità, interpretò quel segnale come un’avaria del sistema. Rischiò molto ma ebbe ragione. Venne promosso? Nemmeno per scherzo. Venne richiamato dai superiori. In un mondo di ottusi militari non aveva rispettato il protocollo. Era colpevole di aver utilizzato il proprio cervello.

Sorgente: Crema on line – Mosca, è morto l’uomo che salvò il mondo nell’83

Azioni

COMMENTI:

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK