Loading...
POLITICANEWS

Non esiste un alternativa, quando arrivano li sono tutti uguali: Salvini fa dietrofront sulle mascherine

Azioni

Tutti allineati con varie sfumature: “La mascherina “quando è necessario si mette, nei luoghi chiusi, sui treni”. Certo, “spero di tornare alla normalità il prima possibile” ma “ai giovani dico usate la testa, rispettate la distanza, fate quello che la scienza chiede di fare”. Matteo Salvini, accusato di “negazionismo” dal premier Conte, sembra ripiegare su posizioni più prudenti nell’intervista mattutina a Skytg24 dall’hotel Miami dove trascore l’ultimo giorno di vacanza a Milano Marittima.     I contagi aumentano, anche qui in Romagna. Non si scherza, lo sa anche lui. Non retrocede, la causa di tutto, contagi inclusi, per lui resta l’immigrazione clandestina. Ma sulle mascherine invita alla prudenza: “E’ surreale che il problema siano giovani e anziani e non chi fa sbarcare migliaia di clandestini”.

Fonte

 

Azioni

COMMENTI:

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK