Al Consiglio europeo i leader Ue dovrebbero dare il via libera al pacchetto varato due settimane fa dall’Eurogruppo, che comprende le linee di credito del Mes senza condizionalità per le spese sanitarie, il fondo Sure contro la disoccupazione e i prestiti garantiti dalla Bei.

vincerà quindi la linea di Angela Merkel, il cui piano di temporeggiare e ottenere lo spostamento in avanti del giudizio finale sul Recovery fund sembra destinato ad andare in porto. Se il rinvio a giugno dovesse essere confermato, la cancelliera tedesca guadagnerebbe mesi di tempo nella speranza che l’epidemia si affievolisca e che si allenti la pressione sugli strumenti straordinari per affrontare la crisi.

 

 

Fonte

 

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK