un’onda repressiva che ci farà rimpiangere regimi bollati come dittatoriali dalla storia.

Questo il comma più preoccupante del testo del DDL presentato il 7 Febbraio 2017 in Senato dall’On. Adele Gambaro (ALA):

Art. 265-bis. – “(Diffusione di notizie false che possono destare pubblico allarme o fuorviare settori dell’opinione pubblica). — Chiunque diffonde o comunica voci o notizie false, esagerate o tendenziose, che possono destare pubblico allarme, o svolge comunque un’attività tale da recare nocumento agli interessi pubblici o da fuorviare settori dell’opinione pubblica, anche attraverso campagne con l’utilizzo di piattaforme informatiche destinate alla diffusione online, è punito con la reclusione non inferiore a dodici mesi e con l’ammenda fino a euro 5.000.”

tale norma non si applica ai giornalisti professionisti ed alle testate registrate
… E visto che noi non abbiamo queste caratteristiche , perché siamo veramente liberi ed indipendenti , molto presto verremo censurati , multati , frustati , lapidati , denunciati … Ma fino ad allora , continueremo a fare quello che facciamo

 

grazie del vostro sostegno .

Sorgente: PER I MIEI POST RISCHIERO’ LA RECLUSIONE

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK