Roberta Lombardi (M5S) : “Il processo Mafia Capitale va avanti. Sono uscite le motivazioni della sentenza qualche giorno e nelle motivazioni viene iscritto da giudici nero su bianco che vogliono dare mandato alla Procura affinchè venga iscritto sempre nel registro degli indagati il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti perché durante la sua testimonianza questa volta su altri imputati di Mafia Capitale avrebbe fornito delle informazioni false o reticenti, soprattutto sui suoi legami con tale Giuseppe Cionci, un faccendiere abbastanza noto in Regione Lazio che è stato anche il tesoriere della sua campagna elettorale e che Salvatore Buzzi definiva “l’uomo dei soldi di Zingaretti”.

guarda il video intero

 

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK