Sclerosi multipla e CCSVI: nuovo studio italiano conferma la teoria di Zamboni

 

Secondo alcuni ricercatori italiani, il meccanismo fisiopatologico definito “insufficienza venosa cronica cerebrospinale” (CCSVI) diagnosticato usando i criteri ecografici di Zamboni ha sollevato un acceso dibattito sulle possibili correlazioni con diversi disturbi neurologici, ma anche sulla soggettività di questi criteri ecografici utilizzati per la sua diagnosi

Sorgente: Sclerosi multipla e CCSVI: studio italiano conferma la teoria di Zamboni

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK