L’esplosione è avvenuta nella mattinata locale di Natale nel centro di Nashville, negli Stati Uniti. A saltare in aria, secondo quanto si apprende, un camper parcheggiato di fronte al palazzo della compagnia telefonica At&T.  Il bilancio è di tre feriti, che non sono in condizioni critiche, e diversi edifici danneggiati. Le indagini sono guidate dall’Fbi

Il capo della polizia metropolitana di Nashville, John Drake, ha rivelato alla Cnn che dal camper arrivava un messaggio audio registrato che metteva in allerta sulla deflagrazione di una bomba “in 15 minuti”. L’esplosione è stato “un atto intenzionale”, ha riferito la polizia tramite il suo portavoce Don Aaron circa tre ore dopo lo scoppio.

Fonte

 

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK