×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Post category:Politica

Nelle scuole comunali fiorentine ci sarebbero realtà con pochissimi esclusi, ma in altre si arriverebbe fino a una ventina di irregolari. Una volta notificata la sospensione, il bambino non potrebbe più entrare in classe. In teoria: «Vogliamo evitare di esporre il bimbo a un confronto-scontro davanti alla scuola. Lunedì non metteremo nessuno al cancello per impedire l’accesso dei non in regola» … «Se il genitore di un bambino sospeso dovesse insistere a portarlo a scuola, inizialmente non ci metteremmo di traverso. Lo contatteremmo per invitarlo a non farlo più e, eventualmente, a mettersi in regola. Non voglio la linea dura, è una situazione che richiede delicatezza — dice — Ma se il genitore dovesse insistere, a quel punto sarebbe lui a voler esporre il bambino a una situazione di tensione. E alla lunga saremmo costretti a mettere qualcuno davanti alla porta della scuola per impedirgli di entrare».

Sorgente: Vaccini, via alle prime sospensioni

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

515€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 10,00€