×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Politica

IMPORTANTE COMUNICATO DEI GENITORI DEL NO OBBLIGO LAZIO*

FLASH MOB NAZIONALE PER VENERDì 28 è composto da 3 azioni distinte ma inseparabili per arrivare ai 3 soggetti chiave della vicenda: noi, chi ci circonda (il nostro quartiere, colleghi, ecc) e la stampa. QUANDO C’E’ RISCHIO DEVE ESSERCI SCELTA #NONFINISCEQUI è il concetto virale che deve partire su questi 3 livelli: social media, quella del main stream della stampa e quella delle persone che ci circondano. 1- Il main stream della stampa ha già pronto il pezzo per la fiducia al dl Bugiardin (informazione confermata da Giulia Innocenzi con cui mi sto confrontando in questi giorni) e noi dobbiamo sfruttare questa opportunità di comparire con una risposta chiara al voto di fiducia, ai giornali serve una foto (non la solita faccia della bugiara), una ciliegina per completare il pezzo…STRISCIONI “ALLA GREENPEACE” IN PUNTI STRATEGICI A ROMA, PALERMO E MILANO (POI CHI VUOLE SI ACCODA) di 2 m x 15m (di carta, nessuna affissione definitiva con l’intento di non sporcare o arrecare disturbo alcuno, senza loghi o altre scritte), fotografati dalle stesse agenzie nella mattinata di venerdì oppure da noi ed inviati alle agenzie (alcuni di noi hanno già contatti da usare), e questo è il gesto eclatante x la stampa. 2- Nello stesso giorno indiciamo un manifestazione rarefatta: ognuno dal posto in cui è manifesta, con magliette, bandiere, striscioni dal balcone, cartelli al finestrino dell’auto, fogli appoggiati mentre si va sull’autobus e chi più ne ha più ne metta per arrivare a tutti quelli che ancora non ne sanno niente o troppo poco. E questo serve a far capire in modo intelligente a tutti (e a noi) che non ha più senso sperare di arrivare ai numeroni davanti ad un palazzo per fermare qualcosa che è inarrestabile, ma che è in atto una rivoluzione culturale e che NOI (la gente) SIAMO DETERMINATI più che mai ad ottenere giustizia. 3- I social…sulla falsariga di “italia unooo”, vi ricordate? Un messaggio da far arrivare ad una pagina facebook apposita con il messaggio #NONFINISCEQUI registrato davanti al ministero, sotto la doccia, in salotto con il figlio danneggiato, con una comitiva di turisti giapponesi sotto al colosseo, con il senatore che sposa la nostra causa, con la nonna che non sopporta che si tocchino i suoi nipoti. Tutto questo dopo essere raccolto può essere montato in un unico video. Grazie alle chat internazionali questo partirà anche al livello internazionale dai vari stati con cui siamo in contatto: Svezia, Polonia, Belgio, Stati Uniti, Francia, Inghilterra, ecc detto in italiano (così fa ancora più colpo), per comprendere tutti una volta per tutte che siamo una moltitudine mondiale e siamo parte di una rivoluzione senza frontiere. Questo è ciò che serve agli animi di tutti per credere in noi stessi ed iniziare a prepararci alla vera lotta, quella contro un mostro di dimensioni inimmaginabili che ha dalla sua tutti gli strumenti per distruggerci. Noi abbiamo le nostre vite e le nostre storie, uniche e diversissime tra loro, non abbiamo colore o partito, siamo uniti dalla stessa emozione, noi siamo ovunque, siamo la moltitudine e siamo inarrestabili. Ci hanno toccato i figli e così hanno acceso la scintilla del dissenso, ora il processo va innaffiato con il gemellaggio nazionale con altri popoli, noi siamo molti ed in costante aumento, non è più la nostra lotta quella delle urla sotto una finestra o davanti un palazzo, semmai può diventare un appuntamento modiale fisso ogni ultima domenica del mese (per esempio) di militanza internazionale in cui come le mamme dei desaparecidos: siamo un movimento nuovo ed abbiamo bisogno di nuovi modi di manifestare e di agire, e soprattutto dobbiamo fare attenzione a tutti i sabotaggi, a quelli dall’esterno ed in special modo a quelli dall’interno. Forza forza forza QUESTO E’ SOLO L’INIZIO!!!
PER INFO CONTATTARE 3384585141 392 921 6642 3403641127

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione libera e indipendente

1.105€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 20,00€

l’articolo continua dopo il testo — Abbiamo bisogno del vostro sostegno per continuare a fare controinformazione, abbiamo bisogno di voi: Nell’arco degli anni Rassegna stampa,  una redazione composta da un giornalista freelance editore libero e un super grafico , hanno diffuso più di 3237 articoli di controinformazione , 258 video reportage , riunito più di 2470 iscritti al canale YouTube, 11.200 iscritti alla pagina ufficiale di Rassegna stampa, 4250 iscritti al gruppo collegato, 124.000 iscritti al gruppo italexit su fb (che ora rischia la chiusura), 1 milione e mezzo di utenti attivi nel sito…
Tutto questo in 10 anni di lotte per la libertà e la giustizia  senza timore delle conseguenze . Perchè chiediamo il vostro sostegno?  Perché l’impegno personale che mettiamo non è più sufficiente, perché i costi  aumentano , perché oggi abbiamo bisogno di un informazione diversa, pulita, vera, fatta con il cuore, senza doppi fini e abbiamo bisogno che questa informazione sia costante, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Non abbiamo la pretesa di essere i migliori e sappiamo bene che non siamo gli unici…  ma sicuramente una cosa possiamo  garantirla :  siamo i più coerenti, passionali, genuini e empatici che ci sono in circolazione e se ritieni che questo possa bastare,  aiutaci e sostieni la nostra lotta contro i poteri forti. Una piccola donazione per te può sembrare poco ma per noi è molto, sopratutto oggi, sopratutto adesso—

Seguici su Telegram  https://t.me/RassegnaStampa2Punto0