Vogliamo una terapia domiciliare tempestiva per tutti i cittadini malati di covid19.

Il covid-19 è una malattia che deve essere affrontata ai primi sintomi nella propria casa, evitando così in molti casi un peggioramento verso una forma più grave che costringe al ricovero in ospedale. Chiediamo che venga stabilito un protocollo nazionale di cura domiciliare e che venga rafforzata la medicina territoriale, anche attraverso la creazione in ogni Regione delle unità mediche pubbliche di diagnosi e cura domiciliare del covid-19 (USCA) previste dalla legge nazionale ma istituite solo in alcune Regioni. L’epidemia si affronta a casa prima che in ospedale.

Cosa facciamo

Siamo un gruppo di cittadini e medici che si è mobilitato su facebook per chiedere la terapia domiciliare tempestiva del covid19 in ogni regione.

Informiamo

Informiamo attraverso il supporto di medici specialisti, consultati in video-interviste in questi mesi, sui possibili farmaci che possono essere usati a casa per contrastare il covid19 e sui protocolli di cura che vengono adottati con successo in diverse strutture sanitarie.

Combattiamo

Combattiamo per ottenere un protocollo nazionale di cura domiciliare e per il rafforzamento della sanità territoriale in ogni regione. Ci opponiamo nei tribunali a norme ingiuste che impediscono ai medici di agire secondo scienza e coscienza nella cura dei propri pazienti.

Aiutiamo

Aiutiamo i malati di covid19 che si trovano a casa attraverso il supporto gratuito di medici volontari. Diamo cosi il nostro contributo ad evitare il collasso del servizio sanitario pubblico a causa di un afflusso disordinato nei pronto soccorso degli ospedali.

Fonte testi: https://www.terapiadomiciliarecovid19.org/

Iscrizione al Comitato Terapia Domiciliare Covid

https://www.terapiadomiciliarecovid19.org/iscrizione/

Aggiornamenti sull’andamento del gruppo Facebook #terapiadomiciliarecovid19 link 👇https://www.facebook.com/groups/terapiadomiciliarecovid19/

Per approfondire vi consiglio di vedere tutto il video, medici e pazienti sono stati intervistati per fare chiarezza.

https://www.facebook.com/avvocatoerichgrimaldi/videos/171572161395430

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK


SOSTIENI LA CONTROINFORMAZIONE ITALIANA LIBERA E INDIPENDENTE

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Rassegna stampa 2.0 è una fonte d’informazione alternativa indipendente che fino ad ora si è sostenuta grazie ed unicamente al lavoro e alla passione di due ragazzi italiani, David e Mirco.

Oggi però le cose stanno velocemente cambiando e la censura preventiva dei social, per quanto riguarda le fonti di controinformazione libera come la nostra, si stanno facendo sempre più dure, restringenti e discriminanti. Le spese non sono più sostenibili e la passione e la buona volontà non bastano più.

Se non riusciamo a raggiungere una cifra adeguata che ci permetta di autofinanziarci per tutto il 2021, saremo purtroppo costretti a chiudere, al contrario, se la raccolta dovesse andare a buon fine, potremmo portare a termine i tanti progetti che abbiamo chiuso nel cassetto per mancanza di fondi, primo su tutti la creazione di una “tavola rotonda per Italexit”.

Abbiamo deciso di rinunciare al guadagno tramite pubblicità perché crediamo che il giornalismo non debba esserne schiavo e tantomeno usare il metodo acchiappia click, ma soprattutto perché crediamo nella generosità di chi ha compreso che la controinformazione libera ed indipendente é una parte essenziale della verità.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

162€ of 10.000€ raised
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 1,00€