×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Salute / Vaccini

In entrambi i casi le autorità, senza nessuna prova scientifica, hanno affermato che il vaccino del Covid non é stata la causa effettiva del decesso…

Caso Israele :

è stato vaccinato questa mattina ed è morto a casa subito dopo la vaccinazione”, ha spiegato il ministero in un comunicato. “Partecipiamo al dolore della famiglia”, ha sottolineato il direttore generale del ministero della Sanità, Chezy Levy.Le autorità preposte hanno istituito una commissione speciale per esaminare l’incidente. “Il controllo iniziale non ha rilevato una connessione tra l’accaduto e il vaccino, la campagna di vaccinazione continua”, ha aggiunto il ministero della Salute.Israele ha lanciato la vaccinazione di massa il 20 dicembre, a partire dal personale delle strutture mediche e geriatriche, oltre che dagli studenti di medicina e dai funzionari governativi. La seconda fase prevede la vaccinazione dei cittadini di età superiore ai 60 anni e delle persone appartenenti a gruppi ad alto rischio.

Fonte

Caso Svizzera: primo decesso dopo il vaccino “Siamo a conoscenza del caso”, ha detto mercoledì un portavoce del dipartimento della salute del cantone di Lucerna ai media su esplicita richiesta. Perché in Svizzera si è iniziato a parlare di un primo decesso dopo la somministrazione del vaccino.  Lo hanno riferito le autorità all’Agenzia svizzera per gli agenti terapeutici, Swissmedic, che è responsabile dell’approvazione dei vaccini. La portavoce non ha fornito ulteriori dettagli

Fonte

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

835€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€