Loading...
NEWSSALUTEVACCINI

Manifestazione di Firenze: più di 15mila persone per la libertà!

In data 20 giugno 2020, a Firenze in piazza Santa Croce, dalle ore 17.30 alle ore 20.30 si é tenuta la manifestazione “Salviamo la Costituzione“, ove il popolo italiano, a cui appartiene la sovranità della Repubblica, ha ribadito che non è e non sarà mai più disposto ad accettare l’annullamento dei diritti fondamentali della Carta Costituzionale italiana.

I partecipanti affermeno i seguenti punti:  La Sovranità appartiene al Popolo.

La Repubblica è fondata sul lavoro ed essa riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro.

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero.

La scuola è aperta a tutti, l’istruzione è gratuita.

La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

 

Relatori:  Sara Cunial, Parlamentare della Repubblica Massimo Fioranelli, Medico specializzato in Cardiologia e Medicina Interna. Professore Associato in Fisiologia Antonietta Gatti, Fisico e Bioingegnere Ricercatrice e Docente Universitaria Guido Gheri, Fondatore di Radio Studio 54 Stefano Manera, Dottore in Medicina e Chirurgia specializzato in Anestesia e Rianimazione Maurizio Martucci, Portavoce Nazionale Alleanza Italiana Stop 5G Cosimo Massaro, Scrittore, saggista, esperto di politiche monetarie Stefano Montanari, Dottore in Farmacia e Scienziato esperto di nanoparticelle Paolo Orio, Presidente Associazione Italiana Elettrosensibili Rossella Ortolani, Docente scuola primaria Marcello Pamio, Saggista e divulgatore Carlo Prisco, Avvocato e dottore di ricerca in filosofia del diritto Mauro Scardovelli, Psicoterapeuta, giurista, musicoterapeuta e fondatore di Aleph Umanistica APS Luca Speciani, Medico e agronomo nutrizionista, presidente di Ampas, direttore de L’Altra Medicina

Fonte

 

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss