×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Salute

Con solo la prima dose si teme lo sviluppo di varianti resistenti ai vaccini Il diverso programma di dosaggio, che riguarda sia il vaccino di Pfizer/BionTech sia quello di Oxford/Astrazeneca, sta però facendo discutere, non solo perché l’introduzione di pratiche alternative alle indicazioni riportate nelle schede tecniche rischia di compromettere l’efficacia del vaccino che, se somministrato correttamente, protegge al 90-95% dalle forme sintomatiche di Covid-19. Oltre a ridurre l’efficacia della profilassi che, nel caso di una singola dose di Pzifer/BionTech, scenderebbe attorno al 52%, un ulteriore motivo di incertezza è dovuto al fatto che comportamenti diversi dallo schema vaccinale approvato, come il distanziamento delle dosi oppure la possibilità di una singola iniezione anziché due, possano indurre il virus a mutare, promuovendo lo sviluppo di varianti resistenti ai vaccini.

Sorgente: Una sola dose di vaccino Covid può favorire lo sviluppo di varianti resistenti

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€