La fine dell’essere umano non ci appartiene ma dobbiamo assistervi impotenti. I nostri (non più) simili, si suicidano allegramente, portandoci inesorabilmente con loro…. Non siamo pochi ma non siamo abbastanza e quasi nessuno di noi è, per ovvi motivi, nelle stanze che contano. Una nostra vittoria è quasi impossibile……. Il bello ed il brutto di nascere nel capitolo finale del racconto. Presto sarà risolta la secolare disputa tra materialisti e spirituali….tra atei e credenti. Se tutto quello che si sta preparando……scientismo, violazione del corpo umano, impianti cibernetici, sessualizzazione precoce dei bambini, distruzione delle famiglie, relativizzazione di ogni valore, governo unico mondiale, controllo totale sul corpo e sulla finanza da parte dello stato, criptovalute……ecc ecc.  Se tutto questo si avvererà, se tutto questo sarà permesso, sarà la prova certa della non esistenza di un qualunque potere benefico….. perché nessun dio, permetterebbe questo abominio, questo violentare la natura, a meno che non sia un Dio malvagio….un demone….. Se tutto questo accadrà, vorrà dire che o siamo figli del caos o del male…… Se tutto questo sarà permesso……..

Fabrizio Cascapera

COMMENTI:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK