×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sociale

una protesta del genere se trascinata per giorni o settimane potrebbe fare inceppare il motore economico dell’Italia, ben consci del fatto che la stragrande maggioranza del trasporto delle merci avviene su gomma. Già nei porti ed aeroporti iniziano a registrarsi le prime criticità per l’assenza di camionisti. Ma anche se li trovassero, questi troverebbero enormi difficoltà a trasportare merci lungo le autostrade e le arterie più importanti dove la circolazione sarà di fatto bloccata (o rallentatata) ad oltranza

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

758€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

L’inizio odierno della protesta ha comunque creato non pochi disagi agli automobilisti, costretti a stare in coda a colonne di “padroncini” che viaggiano a 20/30kh con le quattro frecce accese. Le maggiori criticità si registrano al centro nord, sull’A1, sull’Adriatica e altre importanti arterie. Situazione complicata sulla A4, anche nei pressi di Milano e dell’hinterland, dove si registrano lunghe code. Ancora non si hanno notizie di Villa San Giovanni, che è l’unico snodo via mare per la Sicilia

Sorgente: Green pass, camionisti in rivolta e l’Italia inizia ad andare in tilt. “Il peggio nei prossimi giorni” – Secondo Piano News

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

758€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€