Loading...
SOCIALENEWS

Emergenza affitti : dimenticati sia inquilini che proprietari- è una vergogna!

Azioni

«Siamo stati subissati di richieste di aiuto da parte di inquilini che non possono pagare l’affitto», dice Laura Grandi del SUNIA Toscana, il sindacato degli inquilini della CGIL. «Gli uffici sono chiusi ma in moltissimi ci stanno scrivendo per sospendere il contratto di locazione e ricontrattare il canone. Oltre alle famiglie, molti sono studenti fuorisede, tanti avevano coinquilini che sono partiti, e molto spesso loro stessi non sanno se riusciranno a restare. Il vero problema è che molti lavoravano in nero facendo lavoretti».

Se oggi i proprietari di case potranno beneficiare della sospensione delle rate del mutuo, gli affittuari sono stati dimenticati nei recenti decreti del governo. Ma il tema degli affitti, anche superata l’emergenza coronavirus, sarà sempre più centrale, con la progressiva scomparsa della capacità di acquisto di una casa delle nuove generazioni, sempre più povere. Per questo c’è bisogno di una prospettiva di lungo periodo sul tema degli affitti oltre che di misure pubbliche urgenti per chi non riesce oggi pagare l’affitto. Gioire per l’abbassamento dei canoni e la scomparsa dei turisti, ma lasciare al mercato o alle iniziative individuali la soluzione di un disagio abitativo che rischia soltanto di acuirsi, non ha funzionato in passato e non funzionerà in futuro, né per gli inquilini e né per i proprietari. E neanche per le città.

 

 

Fonte

Azioni

COMMENTI:

RASSEGNA STAMPA 2.0:

Rassegna Stampa 2.0 offre ai lettori un punto di vista alternativo, esaltando particolari importanti che sfuggono alla lente d'ingrandimento dell'informazione, dando spazio a quelle voci ribelli, che hanno questa brutta abitudine di scrivere ciò che pensano, offrendo a tutti loro la possibilità di avere un tavolino personale dove poter salire per esprimersi con un megafono e uno spazio che gli permetta magari di essere indicizzati da google, riteniamo giusto collaborare con siti non molto conosciuti, dove tante persone ogni giorno svolgono un lavoro enorme nel cercare, verificare e pubblicare notizie su temi scottanti, citando sempre le fonti e confezionando il tutto con foto.

"A meno che uno come te non ci tenga molto, niente andrà meglio o sarà risolto!" Dr. Seuss

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK