×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sociale

Schilirò rischia la sanzione disciplinare e addirittura il licenziamento. Se ciò dovesse accadere, si paleserebbe davanti ai nostri occhi la definitiva vittoria della tecnica biopolitica contro il logos, dunque l’umanità. Per la prima volta in questo bailamme terapeutico, il conflitto trasmuta verticalmente. È la lotta di una donna libera contro un governo di inetti.

Quando ha preso la parola sul palco di piazza San Giovanni, l’agente era consapevole della sua scelta di intervenire contro la repressione in atto. Avrebbe dovuto pensare alla carriera? No. Vi è in gioco molto, molto di più. Difatti Schilirò ha beatamente ignorato i suggerimenti delle amiche e dei suoi parenti. Con atteggiamento indomito ha afferrato il microfono perché “chi la pensa diversamente dal pensiero dominante ha il diritto di esprimersi, anche se veste una divisa”.  Perché “la Costituzione difende le minoranze”.

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

840€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

Perché a volte “bisogna fare ciò che è giusto” e non “cioè che conviene”. L’ha fatto perché, corretto o sbagliato che sia, crede in ciò che professa anche se va “contro i miei interessi”. Crede che il green pass sia una “tessera della discriminazione”. Ritiene un errore “limitare il diritto al lavoro, alla libertà e alla vita sociale del cittadino”.

Sorgente: Le fiamme della ribellione divampano lungo lo Stivale

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

840€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€