×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sociale

Riportiamo testualmente il taglio dei media ufficiali di regime : “La storia di Lola e Mia Montemaggi, dunque, è un intreccio tra una separazione difficile, la rivolta dei gilet gialli e la diffusione anche in Francia del movimento QAnon, nato negli Stati Uniti. Ci sono stati anche episodi di violenza sull’ex marito, davanti alla bambina. Per questo le autorità le avevano tolto la custodia della figlia, affidata ai nonni paterni. Dunque, la donna poteva vedere la figlia solo due volte al mese, ma mai da sola.

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

Nel frattempo, Lola Montemaggi ha cominciato a frequentare gruppi complottisti online e ha aderito alle tesi ‘no vax’, all’idea che la rete 5G serva a controllare le menti e che il mondo sia governato da una setta satanista e pedofila. Alla fine, è arrivata a progettare il rapimento della figlia dalla casa della nonna.”

Adesso é stata accusata di rapimento,
La figlia non la vedrà più e noi la verità su questa famiglia non la scopriremo mai.

Sorgente: Mia Montemaggi rapita dalla mamma no vax/ “Voglio salvarla da pedofili”: ora in fuga

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

707€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€