×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sociale

In due anni nessuno ha mai sottolineato questa differenza tra noi e la Cina, come mai?

Il video é chiaro e l’attendibilità dei risultati é identica

Ma cosa succede quando i tamponi nasali sono fatti male? Leggete qui :

“Racconto la mia esperienza, spero serva a qualcuno. Oggi ho fatto il mio primo tampone obbligatorio nasale per poter lavorare (docente universitario).  Anche se ho detto che ho il setto nasale deviato, il farmacista è stato lungamente dentro a tutte e due le narici. Ovviamente mi ha fatto male e ho lacrimato molto.  Sono andato via un pò indolenzito, ma senza particolari conseguenze.

Dopo non molto ho cominciato a sentirmi strano e dopo meno di un’ora stavo malissimo: ho cominciato a tremare spasmodicamente, pianto isterico-nervoso, formicolio alle braccia, forte pressione alla testa e al naso, spossatezza. È difficile descrivere come sono stato, ma non ho mai sentito certe sensazioni. Aggiungo che non era una reazione psicologica: a parte una grande rabbia, ero tranquillissimo.  Evidentemente il farmacista mi ha toccato i centri nervosi, spero senza provocarmi danni di lungo periodo.  Il farmacista sapeva benissimo che non sono vaccinato, anche se non glielo avevo detto.  Parlo della farmacia comunale N. 1, a Civitanova Marche, in Via Dante, 5. Non so il nome del farmacista, ma era l’unico uomo della farmacia. Non dovrebbe

essere difficile rintracciarlo.”

Più ci penso e più mi rendo conto che ieri sono stato TORTURATO per aver fatto un tampone per avere il green pass. E uso la parola tortura in modo letterale e consapevole.

Sergio Mazzanti

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

758€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€