×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sociale

“Il no alla respirazione bocca a bocca per i bagnini è follia pura. Il mondo ci ride dietro”  Matteo Bassetti, ‘infettivologo del San Martino di Genova, ritiene che sia “follia pura” il divieto per i bagnini di utilizzare la respirazione bocca a bocca in caso di affogamento di un bagnante questa estate, per evitare il contagio da coronavirus:

“Il mondo ci ride dietro. Non la si fa a causa di un’infezione che potrebbe, nella lontana ipotesi, contagiare una persona e lascia morire uno? Cerchiamo di essere seri”.

Bassetti 2020

Circolare :

La circolare introduce modifiche ad interim dei protocolli di rianimazione e prevede di eseguire “le sole compressioni toraciche senza la ventilazione”, ovvero evitare la respirazione “bocca-bocca o bocca-naso”.     L’unica eccezione è il soccorso di bambini e neonati

Poiché la ventilazione bocca-bocca o bocca-naso, così come quella con barriere facciali aumentano l’esposizione potenziale al contagio virale, si raccomanda di non utilizzarle

Sono invece da evitare ventilazioni bocca-bocca o con telino da interposizione. Se non è disponibile un secondo soccorritore che mantenga la maschera del pallone aderente al volto della vittima, durante il massaggio cardiaco è opportuno appoggiare sul viso della vittima una mascherina o un telino, onde evitare la possibile fuoriuscita di droplets e/o aerosol. Qualora durante il massaggio dovesse evidenziarsi un episodio di vomito la mascherina va prontamente rimossa

 

Sorgente: “Il no alla respirazione bocca a bocca per i bagnini è follia pura. Il mondo ci ride dietro” (VIDEO)

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

840€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€