×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sociale
 
Mentre i marchiati, si mostrano vicendevolmente e tronfiamente il lasciapassare, noncuranti di tutti quelli che, intorno a loro, cadono……
Mentre i marchiati, diventano, proprio grazie al lasciapassare, degli untori…..
Mentre tanti esponenti politici, ci minacciano di ogni cosa, in parlamento ed in TV….
Mentre altri esponenti politici, prima presentano 900 emendamenti al lasciapassare e poi li ritirano ….
Mentre molti partiti, criticano il lasciapassare per perorare l’obbligo…..
Mentre i capi, aumentano gli stipendi a chi deve giudicare….
Mentre i capi, pagano milioni di euro ai media per farli parlare sempre della stessa cosa……
Mentre i marchiatori, guadagnano somme mai viste e gl’influencer m3dici sfilano sul Red carpet……
Mentre chi dovrebbe garantire la costituzione, la violenta ad ogni occasione….
Mentre il reggente della s@nit@’, dichiara di fregarsene dei tempi necessari ed addirittura del parere dell’ente preposto……e che in un modo o nell’altro, arriveranno al loro scopo e cioè, la coercizione….
 
Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

758€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

 
Mentre il capo del governo, mente in diretta, minaccia e se ne frega di ogni parere, anche del più autorevole, che si distacchi dalla narrazione ufficiale….
Mentre nei paesi più marchiati, le cose precipitano….
Mentre la UE, prima infallibile e vincolante, dice di non discriminare ma loro se ne fregano…….
Mentre succede ogni più assurda cosa….
Noi, che queste cose le vediamo, pensiamo ancora di ottenere giustizia mediante leggi, costituzioni, trattati, sentenze o addirittura elezioni???
Cosa vi porta, dopo tutto quello che abbiamo visto e subito a credere che questi spietati ed avidi esecutori, possano fermarsi o essere fermati con i modi canonici, normali?
Le azioni legali che tanti professionisti di buona volontà stanno portando avanti, sono buone per guadagnare tempo, per rallentare un po’ il piano e quindi hanno una loro valenza ma non potranno di certo essere risolutive.
Con la complicità della maggioranza acritica, siamo stati cacciati da questa nuova società transumana……se vogliamo mantenere le nostre libertà, non possiamo più stare in questo obbrobrio!
Siamo minoranza ma non siamo pochi, dobbiamo creare una nostra società, una nostra comunità, una nostra rete…….
Dobbiamo conoscerci, aiutarci, sostenerci, difenderci tutti insieme…….
Non date retta ai soloni che dicono che non esistono i padroni e che i capi sono tutti scemi……..
Qui non c’è stato un solo errore ed una sola battuta d’arresto, nello svolgimento del loro maledetto piano……
Tutto è rimbalzato sul muro di gomma…..cause, ricorsi, manifestazioni, proteste…….
Protetti da corruzione e stupidità, hanno potuto fare tutto e sono pronti a fare molto di più….
Dobbiamo unirci…..molti lo stanno facendo e noi dobbiamo facilitare e incentivare questo flusso……
Questo è il passo necessario, la conditio sine qua non per ogni strategia futura…..senza questo primo e fondamentale passo, non possiamo sperare nulla di più, di una breve ed infelice vita da reietti, da emarginati…… da esseri residuali di un qualcosa che non esiste più……
Conoscerci, riconoscerci, unirci…….

Fabrizio Cascapera

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

758€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€