×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sociale

Purtroppo non essendo giunta nessuna convocazione in tal senso, gli organizzatori hanno fissato una nuova data, si torna a Roma lunedì 12 aprile.  Io Apro in tour: ultimatum scaduto, nessuno si é fatto sentire I post su Facebook che in questi giorni stanno circolando sulla pagina ufficiale IOAPRO, ben raccontano l’amarezza del contesto, purtroppo nessuno del Governo, nonostante le promesse, si é fatto sentire.  Nessuno ha convocato i rappresentanti ed i fondatori di Io APRO, che in questi giorni si sono ritrovati più volte coinvolti in differenti trasmissioni televisive per esprimere le proprie difficoltà e le ragioni di una tale protesta che, lo ricordiamo, sta coinvolgendo non solo i ristoratori, i bar, ma anche i gestori delle palestre e delle piscine, coloro che gestiscono agenzie di viaggio, gli esercenti con negozi chiusi, tutti coloro che purtroppo a causa delle ristrettezze imposte dai DPCM non possono lavorare e sono dunque sull’orlo del baratro. Famiglie disperate, esercenti che rischiano di non poter più alzare le saracinesche con affitti e dipendenti da pagare, una situazione ormai insostenibile che sta portando chiaramente gli animi a scaldarsi. Lo sconforto per non essere stati convocati é notevole, così come si é rimasti allibiti dalla strumentalizzazione che da alcuni giornali é stata data alla manifestazione. Gli organizzatori, Momi, Umberto, Yuri, Biagio, Antonio con cui spesso ci interfacciamo hanno voluto ribadire che non sono no vax, no Mask e che non sono contro le regole anticontagio, anzi il loro obiettivo é aprire in totale sicurezza, nessuno ha mai negato il virus, ma conta poter tornare a lavorare per sopravvivere.

 

Sorgente: Io Apro in Tour, tempo scaduto: Lunedì 12 aprile si torna a Roma

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione libera e indipendente

1.105€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 20,00€

l’articolo continua dopo il testo — Abbiamo bisogno del vostro sostegno per continuare a fare controinformazione, abbiamo bisogno di voi: Nell’arco degli anni Rassegna stampa,  una redazione composta da un giornalista freelance editore libero e un super grafico , hanno diffuso più di 3237 articoli di controinformazione , 258 video reportage , riunito più di 2470 iscritti al canale YouTube, 11.200 iscritti alla pagina ufficiale di Rassegna stampa, 4250 iscritti al gruppo collegato, 124.000 iscritti al gruppo italexit su fb (che ora rischia la chiusura), 1 milione e mezzo di utenti attivi nel sito…
Tutto questo in 10 anni di lotte per la libertà e la giustizia  senza timore delle conseguenze . Perchè chiediamo il vostro sostegno?  Perché l’impegno personale che mettiamo non è più sufficiente, perché i costi  aumentano , perché oggi abbiamo bisogno di un informazione diversa, pulita, vera, fatta con il cuore, senza doppi fini e abbiamo bisogno che questa informazione sia costante, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Non abbiamo la pretesa di essere i migliori e sappiamo bene che non siamo gli unici…  ma sicuramente una cosa possiamo  garantirla :  siamo i più coerenti, passionali, genuini e empatici che ci sono in circolazione e se ritieni che questo possa bastare,  aiutaci e sostieni la nostra lotta contro i poteri forti. Una piccola donazione per te può sembrare poco ma per noi è molto, sopratutto oggi, sopratutto adesso—

Seguici su Telegram  https://t.me/RassegnaStampa2Punto0