×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Categoria dell'articolo:Sondaggi

L’algoritmo di censura di Facebook ama colpire in situazioni completamente stupide. Ad esempio, non è per niente facile dimostrare la corretta tecnica di vestizione in un gruppo Facebook sul tema dell’allattamento al seno, anche nei diagrammi. Seni e capezzoli sono severamente vietati su Facebook e l’IA addestrata su Internet è brava a rintracciarlo.

Continua dopo il Link per sostenerci :  

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

840€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€

Il nome Ville de Bitche non è andato d’accordo con la polizia linguistica automatizzata. Dopotutto, la parola bitche è vicina alla parolaccia inglese bitch . La cagna in sé non è altro che una cagna completamente neutrale. Nel linguaggio quotidiano, la cagna e la derivazione figlio di puttana sono per lo più insulti sessisti che alludono alla libertà di movimento delle femmine in calore.

la società Internet fa sempre più affidamento sul rilevamento automatizzato di tali contenuti, perché la censura umana non solo è più costosa, ma la visualizzazione di affermazioni e immagini offensive, discriminatorie o altrimenti indesiderabili espone le persone a un forte stress psicologico

Sorgente: Facebook zensiert Seite des französischen Städtchens Bitche

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

840€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 5,00€