×

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“La libertà di espressione va esercita con responsabilità. La libertà di parola e la libertà d'azione non hanno significato senza la libertà di pensiero e non c'è libertà di pensiero senza il dubbio. Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.”

  • Post category:Vaccini

Come ricostruito dal direttore generale dell’ Asl di Caserta, Ferdinando Russo, a Scardigli la prima dose del vaccino Pfizer era stata somministrata il 13 gennaio. Il 3 di febbraio aveva poi fatto il richiamo. «Pochi giorni dopo — ha reso noto ieri il manager dell’Asl — è stato ricoverato nell’ospedale di Sessa Aurunca». I medici gli avevano riscontrato una insufficienza respiratoria e lo hanno tenuto in osservazione. Pochi giorni dopo gli è stata però diagnosticata una polmonite. Da qui la decisione di trasferirlo al Melorio di Santa Maria Capua Vetere, già Covid Hospital nella prima fase della pandemia. Le condizioni di Scardigli, però, sono via via peggiorate ed è qui che emersa la forma di contagio della variante inglese

Sorgente: Muore operatore sanitario già vaccinato. «Colpito dalla variante inglese»

LASCIA UN COMMENTO:

Rassegna Stampa

“La prima regola del giornalismo è sapere ciò che si vuole apprendere, la seconda è trovare chi è in grado di dare le informazioni che si stanno cercando.”

SEGUICI SU TUTTI I SOCIAL NETWORK

SOSTIENI RASSEGNA STAMPA 2.0

“Essi considerano come loro peggior nemico chi dice loro la verità” (Platone) e noi per circa dieci anni siamo andati avanti sfruttando proprio la nostra passione per la verità e le notizie “scomode”, adesso però abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Sostieni la Controinformazione italiana libera e indipendente

406€ su 10.000€ raccolti
Informazioni Personali

Termini

Totale Donazione: 10,00€